La storia

Una perfetta location a Valsamoggia per eventi di altri tempi


Situata tra Bologna, Modena e Ferrara, in una comoda posizione da raggiungere a meno di un chilometro da Bazzano, Villa Gandolfo si erge all’interno di uno splendido parco alberato, totalmente immersa nel verde. 

La storia della Villa


Villa Gandolfo con la sua semplice architettura e ricche sale affrescate, trae il suo nome dai suoi originari proprietari, gli “Odofredi Gandolfi", una nobile famiglia bolognese del XIII secolo originaria di Savignano.
Questa antica costruzione risale al XVII secolo. Nonostante sia stata ristrutturata nel tempo, si è cercato di mantenere viva tutta la sua storia e il suo antico splendore, e infatti ancora oggi pernottare nella Villa significa sentirsi trasportati tra i nobili antichi e le sale illuminate a festa.

La chiesetta della Villa


La chiesetta che affianca la Villa, dedicata alla Madonna della neve, fu costruita nel 1706 e ospita una tela settecentesca con la vergine ed il bambino adorati da S. Francesco d'Assisi, S. Domenico e S. Emidio; al suo interno è possibile ammirare un soffitto a volta affrescato a cassoni con una tela che rappresenta la figura del Padreterno. Un altro elemento sicuramente interessante è la gipsoteca, unica nel suo genere, contiene statue settecentesche e molti bassorilievi adornano le sue pareti.

Scrivici per prenotazioni o visite guidate in villa all'indirizzo e-mail info@villagandolfo.it

Share by: